Cattedrale, San Salvador

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DOSSIER

Temi e Paesi della Cooperazione Internazionale

 

La risorsa cultura (marzo  2016)

La Cooperazione italiana per il Patrimonio culturale

 

Paesi di intervento:

 

EL SALVADOR 

Salvaguardia del patrimonio culturale

Centro di formazione per il restauro

Il  Progetto, della durata di 3 anni (2009-2012) è stato finalizzato a rafforzare il comparto specifico della conservazione e del

restauro del Patrimonio Culturale di El Salvador attraverso un’azione di capacity building a vantaggio della Secretaria de

Cultura a livello nazionale e di realtà locali come la Municipalità di Izalco, attraverso la creazione del “Centro di formazione

per il restauro, la conservazione e la promozione del Patrimonio Culturale in El Salvador”.

L’obiettivo specifico è stato quello di contribuire a migliorare per tappe successive e a sviluppare nella maniera più omogenea

possibile, il livello tecnico-scientifico e metodologico nel settore del restauro e della conservazione del Patrimonio Culturale

in El Salvador. Tale obiettivo specifico si è attuato attraverso i seguenti strumenti:

Creazione del “Centro di formazione per il restauro, la conservazione e la promozione del Patrimonio Culturale” in El Salvador.
Realizzazione di corsi brevi di aggiornamento e riqualificazione.
Attivazione di un Laboratorio didattico di Restauro Architettonico e Urbano.
Realizzazione di una scuola-cantiere presso la chiesa della Vera Cruz di Panchimalco (El Salvador).


 

Rafforzamento della Secretaria de Cultura

Nel giugno 2015 è stato inaugurato un nuovo progetto sulla valorizzazione culturale di El Salvador, cui contribuisce anche

l’Università di Roma Tre, attraverso la formazione di giovani che lavoreranno al recupero dell’architettura storica e delle

forme di artigianato locale che rischiano di scomparire. L’iniziativa, realizzata dall’ateneo romano e finanziata dalla

Cooperazione italiana anche a scopo di contrasto alla violenza giovanile organizzata, è stata presentata dal rettore di

Roma Tre Mario Panizza. 

La finalità del progetto è  quella di promuovere lo sviluppo socio-economico salvadoregno attraverso la formazione di

200 giovani dai 18 anni in su in attività legate al recupero della tradizione culturale del Paese, che solo nel 1992 è riuscito

ad uscire da una guerra civile durata ben 12 anni. L’arricchimento culturale e tecnico dei ragazzi del Salvador può essere

uno strumento assai utile per la creazione di posti di lavoro che favoriscano lo sviluppo sociale e la crescita economica

della popolazione. L’iniziativa si svolgerà nel corso del triennio 2015-2017 nelle municipalità di Izalco, Zacatecoluca e Santa Ana.

 

LINK SUL TEMA

Il Progetto dell'Università di Roma Tre

 

    

    Il sito del Corso di   

     Cooperazione 2015

 

 

    Il sito del Corso di

     Cooperazione 2016

 

 

Siria

Egitto

Libano

Palestina

Giordania

Iran

Tunisia

Algeria

Marocco

Mauritania

Serbia

Kosovo

Cina

Perù

Salvador

 

Indietro a Dossier