Bab el Kasbah

 

 

 

 

 

 

 

 

Nonsolonero

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'immagine degli immigrati in Italia

 

Migrazioni e intercultura

 

L'Archivio dell'Immigrazione


Dal 1991, Ghirelli è Direttore e poi Presidente dell'Archivio dell'Immigrazione: in questa veste, ha realizzato per 20 anni l'Agenda razzismo Nonsolonero, ha curato per

7 edizioni la Rassegna video omonima e la regia di spot e video per Videomusic, le Coop, l'Arci, la Fgci, Movimondo, l’Unicef, l’Acnur, la Nato, la Caritas l’OIM, il CIR

e il Centro Interculturale di Torino. Per la campagna nazionale “1999, Anno dei nuovi cittadini”, ha curato una Guida e un video sulla legge Turco-Napolitano.

Ha condotto per molti anni corsi di aggiornamento per insegnanti e di formazione per immigrati, con Ong, biblioteche, Enti locali e Pubblica Istruzione; i laboratori

audiovisivi del Forum per l'Intercultura; ha progettato e curato le mostre “Le tre culture”, “La Casbah araba”, “Le seduzioni del razzismo”, “Contaminazioni”,

“Il viaggio”, “Marocco Blues”, “Bell’Abissina”, “Tangeri, oltre lo sguardo”, “I tappeti del sogno”, “L’Europa della vite, dell’ulivo e del grano” (in Portogallo, Spagna

e Italia), “Professione: clandestino”, “Yuyanapaq”, "Nella magia del Marocco", e la versione italiana di "Tutti uguali, tutti diversi" e "Sola andata".

E’ stato direttore artistico della manifestazione torinese “Identità e Differenza”, e delle “Settimane” nazionali del Marocco e del Perù.

Tra i fondatori del Centro di formazione internazionale Formin’, per il progetto Equal (UE) ha creato l’Archivio delle Comunità straniere.

Qualche anno fa, con l'obiettivo di mettere in rete le associazioni e gli operatori antirazzisti, ha fondato a livello nazionale il Coordinamento Nazionale Antirazzista.

Nel 2014, in continuità con le attività dell'Archivio dell'Immigrazione, ha aperto a Roma la Galleria / Centro interculturale Bab el Kasbah, dedicato in particolare alla

cultura del mondo arabo.

Il nuovo Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale della Sapienza Università di Roma ha deliberato l'integrazione nella struttura Universitaria dell'Archivio dell'Immigrazione: che ha donato all'Università tutti i suoi libri e video. La prima iniziativa comune è stata nel 2010 la Rassegna video "Da vu' cumprà a cittadini -

vent'anni di immigrazione in Italia".

Dall'autunno 2014, il Dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Roma Tre ha assegnato a Ghirelli per il corso di Laurea triennale l'insegnamento di

Cooperazione internazionale, rinnovato poi per il 2016, il 2017 e il 2018; e per il corso di Laurea magistrale, l'insegnamento di Politica internazionale e delle migrazioni ,

per il 2015, il 2016 e il 2017.

 

Nonsolonero


Tra i programmi radiofonici e televisivi di Ghirelli sul tema, ricordiamo la trasmissione "Nonsolonero" su immigrazione e razzismo (Premio Nelson Mandela 1991),

le "Lezioni di razzismo" per Rai educational, il palinsesto del Canale tematico multiculturale di RaiSat e la collaborazione con RaiMed.

Per RadioRai ha realizzato lo sceneggiato “Apartheid”, “Contaminazioni” e “Africa, Afrique, Afriquia”.

In campo giornalistico, in questo settore, ha fondato e diretto il trimestrale di letteratura multiculturale "Caffè", ha fondato l’Agenzia Migra (Agenzia

informazione immigrati associati) e ha collaborato a numerose testate nazionali, tra cui Scuola democratica, Mondodomani, Rifugiati, Cir notizie e la Rivista del

Volontariato. (vedi anche Intercultura e mass media)

)

Come saggista, è tra l'altro autore di “La società multiculturale in Italia" (Presidenza del Consiglio), "Immigrati brava gente" (Sperling & Kupfer), "La comunicazione

nella società multiculturale" (Artemide), "One Race, materiali antirazzisti" (Stampa Alternativa).

Recentemente, ha pubblicato un saggio su "L'immigrazione nel cinema italiano" (2012).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

            L'L'Archivio

 

                     I Corsi

 

                     Guida

 

       Il Corso 2015

       sulle Migrazioni

 

         Il Corso 2016

       sulle Migrazioni

 

       Il Corso 2017           sulle Migrazioni

 

 

 

 

 

                 Indietro